Droga, sequestrati beni per 4 milioni in Calabria

CATANZARO. Beni mobili ed immobili per un valore di quattro milioni di euro, sono stati sequestrati dalla Dia di Catanzaro a Marcello Amelio, 40 anni, ritenuto dagli investigatori legato a organizzazioni criminali dedite al traffico di droga. Il provvedimento, emesso dal Tribunale-Sezione misure di prevenzione, riguarda, tra l'altro, autoveicoli, rapporti bancari è un'azienda agricola.
Nel provvedimento di sequestro del Tribunale è scritto che a carico di Amelio, arrestato nel luglio dello scorso anno per associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga, ci sono elementi tali da ritenere che "sia organicamente inserito in associazioni dedite alla commercializzazione di sostanze stupefacenti operanti a Catanzaro". Alla base del sequestro c'é una proposta del direttore della Dia, il generale dei carabinieri Antonio Girone, nella quale sono stati evidenziati i rapporti tra Amelio e la criminalità organizzata e una ricostruzione del suo patrimonio che, secondo gli investigatori, documenta la netta sproporzione tra il reddito dichiarato e le attività economiche sostenute.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati