Acqua, disagi nel Palermitano per guasto all'invaso Poma

Per l'improvvisa interruzione dell'approviggionamento idrico la portata è diminuita di circa 700 litri al secondo

PALERMO. Ieri sera si è nuovamente verificata l'improvvisa interruzione dell'approviggionamento idrico dall'invaso Poma all'impianto di potabilizzazione Cicala, "per cause non dipendenti dall'Amap", dice l'azienda palermitana, che ha chiesto all'Arra di intervenire. La portata é diminuita di circa 700 litri al secondo; la perdurante mancata operatività della condotta Nuovo Scillato (interrotta er frana), ha costretto l'Amap a chiudere le utenze comunali sia dall'adduttore Iato che dall'adduttore Nuovo Scillato. I comuni interessati dall'interruzione sono Alcamo, Trappeto, Balestrate, Terrasini, Cinisi, Carini, Capaci, Isola delle Femmine, Villabate, Ficarazzi e Bagheria. A causa dell'evento si potranno avere disservizi nell'erogazione idrica anche in alcune zone di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati