A Cannes trionfa l'Italia con Elio Germano

Premio come miglior attore protagonista per la sua interpretazione in “La nostra vita” di Lucchetti. "Grazie agli italiani che provano ad essere migliori nonostante la classe dirigente"

Sicilia, Cultura

CANNES. L’Italia trionfa a Cannes con Elio Germano, a cui è andato il premio come miglior attore protagonista alla 63° edizione del Festival del cinema. Grazie a “La nostra vita” di Daniele Lucchetti il giovane attore ha attirato le luci della ribalta, dividendo la scena con lo spagnolo Javier Bardem, che pari merito ha ricevuto lo stesso riconoscimento per la sua interpretazione in “Biutiful” del regista Alejandro Gonzàles Iñarritu. “Volevo dedicare questo premio all’Italia e agli italiani – ha detto Germano – che fanno di tutto per rendere il paese migliore nonostante la loro classe dirigente”. Ad aver catturato la giuria capitanata dal visionario Tim Burton, e tra i cui giurati aveva anche la nostrana Giovanna Mezzogiorno, Juliette Binoche premiata come miglior attrice protagonista per “Copia conforme” di Abbas Kiarostami. L’ambita Palma d’Oro è andata al thailandese Apichtpong Weerasethakul, che ha vinto con la sua pellicola “Uncle Boonmee who can recall his past lives”. Infine, “Des homees et de sieux” di Xavier Beauvoi ha ottenuto il premio della giuria, mentre Mathieu Amalric con “Tournée” si è aggiudicato il premio per la miglior regia e il premio della critica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati