Cinghiali nelle Madonie, il Tar blocca l'abbattimento

I giudici hanno accolto il ricorso presentato dalla Lav contro le ordinanze dei comuni di Castelbuono, Petralia e Collesano

PALERMO. Il Tar blocca le ordinanze dei comuni di Castelbuono, Petralia e Collesano che permettevano l’abbattimento dei cinghiali nelle Madonie. I ricorsi presentati dalla Lav (Lega Antivivisezione onlus) sono stati accolti dai giudici che hanno spiegato: “Non è dato sapere  quanti siano gli esemplari e quale sia l’eventuale sovrannumero rispetto all’ottimale equilibrio ecologico”. Maggiori dettagli si possono leggere nell’edizione cartacea del Giornale di Sicilia oggi in edicola, 22-05-2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati