Caltanissetta, la discarica di Siculana verso la chiusura

Se non verranno pagate le somme dovute per il conferimento dei rifiuti dei 15 comuni dell'ambito, la prossima settimana l'area cesserà di funzionare

CALTANISSETTA. La discarica di contrada Siculiana la prossima settimana chiuderà i cancelli, se non verranno pagate le somme dovute per il conferimento dei rifiuti dei 15 comuni dell'ambito. L'Ato Ambiente Cl 1 ha ricevuto una comunicazione da parte dell'Impresa Catanzaro Costruzioni, che gestisce la discarica di Siculiana, con la quale sollecitava il pagamento dei crediti, lamentando anche il mancato intervento dei comuni soci, per un importo complessivo di circa 1 milione e 200 mila euro. La ditta ha sollecitato i pagamenti entro il 28 maggio, pena la chiusura della discarica il giorno successivo. L'Ato Cl1 si é già attivato, investendo della questione il commissario ad acta per l'emergenza dei rifiuti, Gaetano Vinci, che solleciterà l'intervento dei comuni ed il ricorso al possibile fondo straordinario previsto dalla legge regionale 6 del 2009. L'Ato Ambiente, intanto, ha allertato l'assessorato all'Energia per trovare una soluzione alternativa nel caso in cui non dovessero andare a buon fine le iniziative intraprese per il pagamento della discarica di Siculiana. "Purtroppo si ripete - ha detto il presidente dell'Ato, Giuseppe Cimino - una situazione che si protrae da marzo 2006 per la mancanza di discariche nell'ambito dei 15 comuni che compongono l'Ato Cl1".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati