Zamparini: "Rossi sarà il nostro Ferguson"

PALERMO. Terminato il campionato, è il calciomercato a tenere banco. E per quanto riguarda il Palermo, l’argomento è stato affrontato oggi dal presidente Zamparini ai microfoni di Radio Radio. Prima di parlare di giocatori, chi potrebbe andare e chi potrebbe arrivare, Zamparini si è soffermato sulla posizione del suo tecnico, Delio Rossi. «Questa volta non dipende da me, ma sono convinto che Rossi resterà, perché ha dimostrato di essere affezionato a questa squadra. Mi auguro diventi il Ferguson del Palermo». E poi via con i temi caldi. In particolare Zampa parla di Kjaer e Cavani. Sono loro al momento i giocatori più in procinto di lasciare Palermo. «Per quanto riguarda Kjaer, dipende tutto da lui. In ogni caso ho sempre detto che sarebbe sostituito degnamente. E come lui anche gli altri che decidono di partire. Cavani, invece, - ha proseguito Zamparini – è seguito da due-tre club inglesi e uno russo. La sua clausola per liberarsi si aggira attorno ai venticinque milioni di euro». In attacco sul piede di partenza anche Budan, che vuole trovare più spazio altrove. Tiribocchi e Maccarone sono alcuni dei nomi più gettonati per il nuovo attacco rosa, ma il presidente rosanero avverte. «Sono buoni giocatori, ma vogliamo puntare soprattutto sui giovani. E poi, non faccio nomi, perché poi ce li rubano». Infine, Zamparini fa una battuta anche sulle convocazioni azzurre di Lippi per il mondiale. «Sono rimasto sorpreso dall’esclusione di Balzaretti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati