Alcamo, picchia la madre per soldi: arrestato un giovane

Non era la prima volta che il ventitreenne, figlio adottivo della vittima, maltrattava la donna. Il denaro gli sarebbe serviro per comprare stupefacenti

ALCAMO. I carabinieri di Alcamo (Trapani) hanno arrestato un giovane di 23 anni, accusato di avere picchiato la madre adottiva, una cinquantenne, per estorcerle del denaro. Il giovane già in passato era stato accusato di maltrattamenti nei confronti della donna, che sarebbe stata addirittura rinchiusa in casa. Secondo gli investigatori il denaro sarebbe servito al giovane anche per l'acquisto di stupefacenti. Ieri, in seguito all'ennesima aggressione determinata dal rifiuto di consegnare i pochi gioielli di famiglia per andare a rivenderli, la donna si è rivolta al 112 ed ha fatto arrestare il figlio adottivo che dovrà rispondere di tentata estorsione, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati