Precari ed Ex Pip: l'Ars è sotto assedio

Ieri un sit in di quattro ore di fronte palazzo dei Normanni e l'occupazione dell'assessorato regionale del Lavoro, con 55 pulman provenienti da tutta la Sicilia pieni di gente di enti locali che chiede la stabilizzazione

PALERMO. L'Ars è sotto assedio dei precari. Un sit in di quattro ore al mattino di fronte palazzo dei Normanni, l'occupazione dell'assessorato regionale al lavoro di pomeriggio, 55 pulman proveniente da tutta la Sicilia pieni di gente di enti locali che chiede la stabilizzazione.  Un clima pesante, pesantissimo per il parlamento, che sta lavorando per un articolo per la stabilizzazione degli Lsu, previsto in finanziaria ma impugnato dal commissario di stato. Oggi è prevista la protesta dei cosidetti 331, un bacino di 6500 ex Lsu. E per 3321 ex Pip gli stipendi sono a rischio e il futuro è altamente incerto. Ulteriori approfondimenti nell'edizione cartacea del Giornale di Sicilia di giovedì 20 maggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati