A Marsala il Festival del giornalismo d'inchiesta

Si intitola "A chiare lettere" ed è giunto alla sua seconda edizione. Tra gli ospiti della manifestazione, Dario Fo e Franca Rame, Dario Vergassola e Marco Travaglio

PALERMO. La scorsa edizione, tenutasi a Marsala, aveva riscosso un grande successo, ed è così che anche quest´anno la cittadina marsalese ha deciso di organizzare la seconda edizione del Festival del giornalismo d´inchiesta "A chiare lettere". L´evento si terrà il 21, 22 e 23 maggio presso il Complesso San Pietro, l´Auditorium di Santa Cecilia e il Teatro Imperio. Il tema dell´incontro "Viva l´Italia, biografia di un paese da inventare" coinvolgerà giornalisti, scrittori, reporter, musicisti e attori, che dibatteranno anche riguardo le tematiche più scottanti dei nostri anni e dei nostri luoghi, come la mafia e la criminalità, i giovani e l´immigrazione. Gli ospiti che si susseguiranno durante le tre giornate sono numerosi, alcuni dei quali sono Benedetta Tobagi, figlia del noto giornalista ucciso nel 1989 dalle Brigate, Dario Fo e Franca Rame, Dario Vergassola, Salvatore Cusimano, direttore Rai della sede di Palermo, e Marco Travaglio. Inoltre sono in programma vari spettacoli, tra cui il concerto Jazz con Paolo Fresu e Bojan Zufikarpasic, e un happening di voci e immagini ,"Voci nel silenzio", contro il silenzio e la disinformazione con attori e deejay. Marsala diventa per tre giorni la meta più gettonata, non solo per i giornalisti, ma anche per giovani universitari, che per l´occasione approfitteranno di un breve weekend di informazione e perché no di relax.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati