Palermo, Udc propone proroga per 100 impiegati della formazione

PALERMO. "Il governo Lombardo è l'eterno assente, quindi mostra totale insensibilità, anche davanti a problemi che riguardano i rischi occupazionali per circa 100 lavoratori del settore della formazione professionale, ed in particolare degli addetti agli sportelli multifunzionali. In commissione Lavoro oggi non c'era nessun rappresentante del governo regionale mentre si approntava una risoluzione che superi lo stallo determinato dalle graduatorie relativi agli avvisi 1 e 2 del Prof 2010". Lo affermano Fausto Fagone e Nino Dina, parlamentari Udc, rispettivamente presidente e segretario della commissione Lavoro dell'Ars. "Abbiamo proposto - aggiungono - di prorogare al 30 giugno, assicurandone la copertura finanziaria, l'attività degli Sportelli multifunzionali, che svolgono una funzione istituzionale legata al supporto per i Centri per l'impiego. Ma il governo ha il dovere di valutare l'eventuale rinvio delle graduatorie ai Nuclei di valutazione o, in alternativa, reperire
risorse per 3 milioni di euro utili ad istituire i centri di coordinamento degli Sportelli al fine di garantire gli attuali livelli occupazionali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati