Savona si rivolge al tribunale dopo espulsione dall'Udc

Il presidente della commissione Bilancio all'Assemblea regionale siciliana, ha presentato ricorso contro il provvedimento, avvenuto per "troppa vicinanza" con il governo Lombardo

PALERMO. Riccardo Savona, presidente della commissione Bilancio all'Assemblea regionale diciliana, ha presentato ricorso contro l'espulsione dall'Udc decisa lo scorso 5 maggio. Il deputato regionale è "accusato" di troppa vicinanza al governo presieduto da Raffaele Lombardo, che vede l'Udc e parte del Pdl all'opposizione.   Il ricorso è stato depositato al tribunale di Roma: la prima udienza è fissata il 18 novembre 2010. Savona ha chiesto la convocazione in quella sede, fra gli altri, del segretario nazionale Lorenzo Cesa, del segretario regionale Saverio Romano e del capogruppo all'Ars Rudy Maira. Parallelamente ha avviato una causa per danni all'immagine, con la richiesta al partito di un risarcimento di 250 mila euro: "E' una cifra simbolica che destinerò alla chiesa cattolica siciliana", ha detto Savona nel corso in una conferenza stampa a Palermo.  "Il mio assistito ha appreso la notizia dai giornali - ha detto l'avvocato Giuseppe Di Stefano, che cura il ricorso insieme con Gianluca Perone - Si tratta di un provvedimento abnorme e illegittimo, preso dal segretario nazionale dopo aver sentito il segretario regionale e il capogruppo all'Ars: in base allo statuto dell'Udc, invece, l'espulsione può essere decisa dal collegio dei probiviri". Savona è accusato di essere stato, nel corso del dibattito sulla finanziaria, "vicino alle posizioni di Lombardo. Ma prima di arrivare all'espulsione ci può essere il richiamo o la sospensione, e in ogni caso c'é diritto alla difesa".  "Ho sempre agito nell'interesse dei siciliani - ha aggiunto Savona - e continuo a sentirmi un esponente dell'Udc. Sono amico di Lombardo da quando era il mio segretario regionale, ai tempi del Ccd: con lui ho sempre avuto un rapporto leale e forse l'equivoco che ha portato all'espulsione nasce da qui".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati