Mafia, due fiancheggiatori di Messina Denaro a processo

Rinviati a giudizio Leonardo Bonafede, 78 anni, e Francesco Luppino, 54 anni, entrambi di Campobello di Mazara

TRAPANI. Il gup di Palermo ha rinviato a giudizio per associazione mafiosa Leonardo Bonafede di 78 anni e Francesco Luppino di 54, entrambi di Campobello di Mazara, ritenuti fiancheggiatori del boss latitante Matteo Messina Denaro. Bonafede e Luppino furono arrestati un anno fa nell'ambito dell'operazione "Golem 1", coordinata dalla Dda di Palermo. Dovranno comparire l'8 luglio dinanzi al Tribunale di Marsala.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati