Estorsioni al collega imprenditore, tra gli indagati il sindaco di Milazzo

PALERMO. Nell'ambito dell'operazione 'Ponente', condotta dalla Dda di Messina e che ha portato all'arresto di 5 imprenditori messinesi, accusati di avere chiesto il pizzo ad un collega palermitano impegnato in alcuni lavori nella riviera di Ponente di Milazzo, si è appreso che sono indagate altre 5 persone, tra loro Lorenzo Italiano, attuale sindaco di Milazzo.
Gli altri indagati sono Salvatore Puglisi, di Terme Vigliatore; Domenico Molino, di Villabate; Elio D'Amico, di Barcellona Pozzo di Gotto;  Salvatore 'Rino' Piccione. Tutti per il reato di tentata concussione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati