Milito regala lo scudetto all'Inter

L'attaccante argentino firma la rete che dà il successo e il titolo numero 18 ai nerazzurri. Inutile vittoria della Roma a Verona

PALERMO. Milito. Non poteva che essere l’attaccante argentino a mettere la firma sullo scudetto numero 18 dell’Inter, quello del sorpasso sui cugini del Milan, fermi a 17. Dopo aver messo l’autografo sulla Coppa Italia, segnando il gol decisivo all’Olimpico, il numero 22 nerazzurro (22 anche le reti in campionato), regala ai suoi i tre punti fondamentali di Siena. Inter 82, Roma 80. Per la squadra di Moratti è il quinto titolo di fila.
Non è stata assolutamente un’impresa facile per la banda Mourinho che ha trovato un avversario agguerritissimo, non disposto a cedere nulla fino all’ultimo, soprattutto con Curci e Rosi, entrambi cresciuti nelle giovanili della Roma.
Proprio i giallorossi sono stati in testa per oltre mezz’ora. Dal gol di Vucinic al 41’ del primo tempo, che  ha aperto la strada del comodo successo a Verona contro il Chievo (0-2), fino al 12’ della ripresa quando il Principe nerazzurro ha riportato avanti l’Inter.
Si conclude così un campionato fantastico, sul filo del rasoio fino all’ultima giornata, onore e merito vanno all’Inter che è riuscita a ribadire la leadership italiana, nonostante la corsa europea e l’impegno della Coppa Italia. Un applauso va anche agli uomini di Ranieri che hanno reso emozionante il torneo, rimontando parecchi punti ai nerazzurri e scavalcandoli per due giornate, fino alla sconfitta all’Olimpico con la Samp.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati