Lombardo: la fase mediatica-giudiziaria non ci fermerà

Il governatore: “Non ci fermerete qualsiasi strategia avete escogitato”

CATANIA. "La fase mediatica e giudiziaria contro di me sta dando una grande mano al Movimento per l'autonomia. Dobbiamo quasi ringraziare chi la realizza: andate avanti, state facendo un grande favore a noi e al popolo siciliano". Lo ha affermato il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, partecipando a una manifestazione del Mpa, di cui è il leader, parlando delle indiscrezioni di stampa sull'inchiesta della Procura della Repubblica di Catania su presunti rapporti tra mafia e politica, in cui è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa.
"Non ci fermerete qualsiasi strategia avete escogitato - ha detto il governatore davanti a diverse centinaia di persone - noi non abbiamo timore di gente che sta chiusa in un ufficio e non sa quello che accade attorno a sé e non ha  il coraggio di confrontarsi. Ecco, a loro dico grazie".
"Abbiamo sottratto migliaia di persone al 'ricatto' della politica, mettendo fine al precariato che non costa un centesimo", ha aggiunto parlando della Finanziaria. E il governatore è tornato a parlare di "interessi di grande imprese nazionali sui rifiuti in Sicilia" e dei "termovalorizzatori, infiltrati di mafia, e che avrebbero avuto costi elevatissimi alla Regione per i cittadini che avrebbero visto aumentato i costi della tassa sui rifiuti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati