Appello Mpa a Napolitano: affaristi contro Lombardo

Manifestazione a Catania: il governatore ha mantenuto le sue promesse e avviato il più grande programma di riforme amministrative in Sicilia

PALERMO. Nel corso di una manifestazione dell'Mpa, che si è tenuta stamane a Catania, il partito del governatore siciliano Raffaele Lombardo ha lanciato un appello al presidente della Repubblica e una raccolta di firme d'adesione al testo che rinnova la fiducia a Raffaele Lombardo.
Il documento ricorda che "due anni fa il governatore veniva eletto presidente della Regione, con una imponente maggioranza. Lombardo ha mantenuto le sue promesse e avviato il più grande programma di riforme amministrative che mai la Regione abbia conosciuto. Ma, quando divenne chiaro che intendeva davvero fare quel che aveva promesso, pezzi di quella stessa maggioranza che lo aveva sostenuto lo hanno abbandonato".
Il governatore "ha tirato dritto per la sua strada – si legge - con coerenza e il suo programma riformista ha incontrato sempre nuovi consensi, anche al di là degli schieramenti politici dell'originaria maggioranza. Gli interessi affaristico-criminali e quanti hanno interesse a mantenere lo statu quo stanno tentando di fermarlo in tutti i modi. Oggi questo stesso uomo è oggetto di accuse infamanti in un clima di tensione e di intimidazione. E, senza volere in nessun modo interferire con il libero corso della giustizia, noi sentiamo oggi il dovere civico di dire che troviamo queste accuse inverosimili".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati