Lui rifiuta le avances, lei gli brucia l'auto: donna arrestata a Marsala

La spasimante, 33 anni, si è fatta aiutare da un'amica. Entrambe sono state scoperte dopo un'indagine dai carabinieri e si trovano ora ai domiciliari

MARSALA. Incendiaria per amore. Una donna di Marsala, respinta dall'uomo che ama, si è vendicata bruciandogli l'auto. E nella sua "impresa" si è fatta aiutare da un'amica. D. P., di 33 anni, la spasimante e L. A., di 51 anni, la "collaboratrice" nel raid vandalico, sono state arrestate dai carabinieri con l'accusa di incendio doloso in concorso e dannegiamento. Si trovano adesso agli arresti domiciliari su disposizione del gip presso il tribunale di Marsala.
L'incendio risale allo scorso gennaio. Nel rogo fu utilizzato parecchio liquido infiammabile e le fiamme finirono per propagarsi su un'altra auto e sul portone di un immobile che ospita un noto studio fotografico del centro della cittadina lilibetana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati