Festa della polizia, Schifani e Marangoni: "Un anno di successi"

Il presidente del Senato: "Risultati positivi, orgoglioso di essere palermitano". Il questore: "Oltre alla mafia, colpita anche la piccola criminalità"

PALERMO. "Nell'ultimo anno sono stati  raggiunti successi straordinari. Ricordo gli ultimi: l'arresto  di Domenico Raccuglia e Gianni Nicchi. Ma non dobbiamo  dimenticare che sono diminuiti del 16% i reati a Palermo, del  20% i furti e del 30% le rapine". Lo ha detto il questore  Alessandro Marangoni, che ha aperto la 158^ festa della polizia  celebrata oggi a Palermo al teatro Politeama.   
"Questi successi - ha aggiunto - sono stati raggiunti anche  grazie a importanti strumenti legislativi sia per la repressione  della mafia, con la nuova normativa, sia per la criminalità  comune".  
Alla festa anche il presidente del Senato, Renato Schifani: “Oggi è tempo di bilanci. Anche quelli della provincia di Palermo, come a livello nazionale, sono altamente positivi e mi rendono orgoglioso di essere palermitano ". Schifani ha aggiunto: "La cattura di esponenti di spicco della criminalità organizzata e l'arresto di nuovi emergenti, anche insospettabili e addirittura soggetti che tentavano di inquinare la borghesia sana della città, hanno contribuito a demolire ulteriormente Cosa nostra. Le operazioni antidroga hanno reso difficile l'approvvigionamento di stupefacenti che presentano un bacino d'utenza formato da giovani. L'attenzione in questo settore deve essere massima". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati