Zambuto-ter ad Agrigento, ecco le deleghe

Il sindaco tiene bilancio e personale, Muglia resta vicesindaco e in più avrà la Cultura. Agricoltura a Campo

Sicilia, Politica

AGRIGENTO. Il sindaco di Agrigento Marco Zambuto vara la terza edizione del governo cittadino. Zambuto ha deciso di riconfermare agli uscenti gli incarichi, trattenendo bilancio e personale. Ecco le deleghe:



MASSIMO MUGLIA: vice sindaco, beni ed attività culturali, realizzazione del programma, rapporti con il consiglio comunale e con l'Università;

FRANCESCO IACONO: polizia municipale, vigilanza urbana e sicurezza, politiche della mobilità, trasporti e affari legali;

ROSALDA PASSARELLO: ambiente,ecologia, sanità e servizi cimiteriali;

RENATO BUSCAGLIA: lavori pubblici, politiche comunitarie, protezione civile, sicurezza sui luoghi di lavoro;

GIUSEPPE PUTRONE: politiche ed interventi nel campo della solidarietà sociale;

GIANLUCA SPINNATO: turismo ,spettacolo, politiche giovanili, Urp;

ROBERTO CAMPAGNA: programmazione e gestione del territorio, Prg, centro storico, edilizia privata e politiche dello sport;

OLIMPIA CAMPO: politiche relative al verde pubblico e politiche agricole, tutela dei consumatori;

ELIO CORDARO: politiche dell'istruzione, formazione professionale, edilizia scolastica, servizi demografici ed informatici, pari opportunità;

ANGELO LA ROSA: tributi, patrimonio, attività produttive politiche delle entrate;

SETTIMIO BIONDI (a titolo gratuito) si occuperà di soprintendere alle varie espressioni dell'identità culturale agrigentina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati