Marsala, picchia madre novantenne che però non lo denuncia

Un ex insegnante di italiano, 68 anni, ha preso a pugni la donna mentre la stava accompagnando dal dentista

MARSALA. Un ex insegnante di italiano, A.A., 68 anni, ha preso a pugni la madre quasi novantenne, mentre la stava accompagnando dal dentista.
L'anziana donna è stata salvata dalle persone che si trovavano in piazza e che hanno intuito quanto stava accadendo. La vicenda si è verificata a Marsala, nella popolare zona di 'Porticella'.
L'auto, guidata da A.A., è arrivata a grande velocità nei pressi dello studio medico e si è fermata dopo essere andata a sbattere contro un palo della luce. A bordo della vettura, oltre a madre e figlio, c'era anche la badante polacca dell'anziana, che ha cercato di fare da scudo alla povera donna, sulla cui maglietta c'erano già evidenti tracce di sangue.
Immediatamente, però, le persone che erano in piazza sono accorse per salvare le due donne dalla furia dell'uomo: qualcuno ha avvertito i carabinieri che, dopo avere ascoltato i protagonisti della vicenda, non hanno potuto avviare un procedimento penale a carico dell'ex docente di italiano perché la madre non ha voluto denunciarlo, né ha voluto recarsi nel pronto soccorso, nonostante avesse un occhio nero e del sangue sul volto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati