Messina, un arresto per violenza sessuale e rapina

MESSINA. La polizia ha arrestato nella notte il cittadino marocchino Youssef Aniba, 28 anni, con l'accusa di rapina, violenza sessuale e lesioni. L'uomo ha palpeggiato 2 prostitute, pretendendo una prestazione sessuale; al rifiuto di una delle 2 ha reagito, colpendola con una bottiglia ed impossessandosi delle borse di entrambe. Subito dopo, però, è stato bloccato dagli agenti. Le giovani sono state accompagnate al pronto soccorso dell'ospedale Piemonte dove ad una di esse sono state diagnosticate lesioni giudicate guaribili in 7 giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati