Commissioni improduttive, Campagna le sospende

Per ogni riunione il gettone di presenza è di 160 euro ma gli incontri non producono nulla. Da qui lo stop

PALERMO. Il presidente del consiglio comunale Alberto Campagna ieri sera ha dato mandato al segretario generale del Comune di Palermo, Fabrizio Dall'Acqua, di inviare una lettera alle 7 commissioni consiliari ordinando di bloccare da oggi qualsiasi loro attività.
La decisione scaturisce dalla situazione di immobilismo del Consiglio comunale che da mesi non approva alcun atto deliberativo.
I consiglieri percepiscono per ogni seduta di commissione e di Aula un gettone di presenza pari a 160 euro che fa percepire loro indennità che al mese possono superare i 3 mila euro.
Alcune commissioni si riuniscono più volte a settimana senza però predisporre alcun provvedimento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati