Palermo, sequestrati 70 chili di pane

Operazione della finanza fra la circonvallazione e via Montepellegrino, una denuncia

PALERMO. Settanta chili di pane sequestrato a Palermo a due venditori ambulanti.
L’operazione è stata portata avanti dagli uomini del Gruppo pronto impiego della guardia di finanza di Palermo, che hanno anche denunciato un commerciante intento alla vendita illecita di pane per la strada.
Domenica i finanzieri hanno sorpreso, in viale Regione siciliana, I.N. di 27 anni, residente a Monreale che, utilizzando un furgoncino, esponeva la merce per la vendita tenendo il portellone aperto, “esponendola pertanto agli agenti atmosferici inquinanti”.
Il prodotto, circa 20 chili di pane tenuto in pessime condizioni igieniche, secondo la finanza, è stato sequestrato e distrutto dall’Amia, mentre il responsabile è stato denunciato a piede libero.
Sempre domenica i baschi verdi hanno sequestrato altri 53 chili di pane nei pressi di via Montepellegrino. Anche in questo caso il prodotto era tenuto non a norma. Inutili sono stati i tentativi di rintracciare il venditore tramite la richiesta ai passanti che hanno detto di non conoscerlo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati