Il "Governo che fa", filo diretto con Cimino

Filo diretto con l’assessore regionale all’Economia. Per porre un quesito basta scrivere a postaweb@gds.it, le mail anonime non saranno prese in considerazione. Ecco le domande e le sue risposte

In riferimento alla recente approvazione della manovra finanziaria, della Regione siciliana, ed in particolare dell'art. 70 "Agevolazioni in favore delle Coop. Edilizie", con la presente per chiedervi cosa prevede il citato art. 70 nel testo risultante dopo l'approvazione del relativo subemendamento 75.20.1. Grazie.
Antonino Carlo, Marsala


L’art. 70 della Finanziaria, composto di sei commi, prevede che alle cooperative edilizie incluse nelle graduatorie approvate con due decreti assessoriali (il 1113 del 2.4.2008 e il 3263 del 19.11.2008) che realizzano il programma costruttivo con il recupero di immobili ubicati nel centro storico o in zona omogenea “A” del Prg è destinata un’ulteriore somma di 5 milioni di euro. Le agevolazioni sono concesse per l’abbattimento degli interessi sui mutui contratti che prevedono la possibilità di accesso al mutuo agevolato fino ad un massimo di 200mila euro per ogni unità abitativa.
Novanta giorni di tempo alle cooperative che vogliono usufruirne per consentire la formazione di un programma di utilizzazione delle risorse finanziarie. Gli altri tre commi sono di natura prettamente tecnica. Prevedono altre casistiche e proroga di termini.
Il quarto comma prevede che gli interventi non rientranti nelle graduatorie del comma 1 possono essere finanziati solo in presenza di interventi costruttivi realizzati in aree PEEP o in aree appositamente destinate dai comuni i cui piani di lottizzazione siano stati regolarmente approvati. Il comma successivo, il quinto, proroga di 24 mesi i termini previsti dall’art. 6, comma2, della lr 8.5.2007 n. 13 e i termini dei commi 1 e 2 dell0art. 4 della lr 21.8.2007 n. 20.
Infine, il sesto comma, riapre i termini di scadenza, concedendo non oltre 90 giorni a quelle cooperative edilizie che comprovino, attraverso la revisione ordinaria, di essere in possesso dei requisiti di legge previsti dall’art. 67, comma 3, della lr 28.12.2004 n. 17.
L'assessore all'Economia, Michele Cimino

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati