Crisi, 5 sindacalisti incatenati al municipio di Marsala

MARSALA. Cinque persone si sono incatenate  per protestare contro "il crollo dell'economia locale" davanti a una loggia del palazzo sede del Consiglio comunale di Marsala, dove domani è previsto l'intervento del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano nel 150° anniversario dello sbarco dei Mille,Tra loro c'é anche Angelo Di Girolamo, presidente della Confederazione sindacale La nuova tutela del cittadino, che contesta "l'assordante silenzio delle istituzioni in merito a problemi di enorme rilevanza sociale".
"Le famiglie - spiega - sono alle prese con molte, troppe, cartelle esattoriali ed ipoteche immobiliari emesse ed attuate illegittimamente, così come stabilito da una recente sentenza delle Sezioni unite della Cassazione, che chiarisce la condotta arbitraria della Serit Sicilia Spa". Una crisi che, secondo Di Girolamo, "ha messo in ginocchio l'economia marsalese, e non solo, provocando la chiusura di ben 200 aziende".
La nuova tutela del cittadino protesta anche per quella che definisce "l'indifferenza mostrata a Marsala da Provincia, Regione e Stato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati