Romano: tra Udc e Lombardo posizioni distanti

Il segretario regionale del partito: "A Roma abbiamo solo ascoltato il governatore. Non ci interessa allargare la maggioranza"

PALERMO. "Non c'é alcuna prova d'intesa con il governatore Raffaele Lombardo da parte dell'Udc e nessuna abiura della linea politica adottata dal partito e portata avanti con rigore e coerenza". Lo afferma Saverio Romano, segretario regionale dell'Udc in Sicilia. Romano fa riferimento ad un "incontro con Lombardo, - dice - avvenuto a Roma su richiesta del presidente della Regione".
"Noi lo abbiamo ascoltato, limitandoci a ribadire la nostra posizione, che rimane distante dalla sua - aggiunge Romano -.Quanto ad eventuali allargamenti dell'attuale quadro politico posso solo dire che l'argomento, di cui tra l'altro non si è parlato, non ci interessa: il solo sentire o leggere la parola allargamento ci fa venire l'orticaria".
"Il nostro unico riferimento - osserva - è quello della volontà degli elettori, del programma sottoscritto e approvato". L'Udc all'assemblea regionale siciliana è all'opposizione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati