Gela, intimidazioni ad un'impresa: uccisi 3 cani e bruciato trattore

E' successo la scorsa notte nell'azienda agricola dei fratelli Bevilacqua. I banditi hanno sparato all'impazzata. Raid anche contro il supermercato Vigas

GELA. Intimidazioni ad imprese a Gela. La notte scorsa, alcuni banditi hanno effettuato un raid nell'azienda agricola dei fratelli Bevilacqua, in contrada Settefarine, a pochi km a nord di Gela, uccidendo tre cani di grossa taglia a colpi di arma da fuoco, sparando all'impazzata contro alcuni mezzi che si trovavano parcheggiati nel piazzale della fattoria e contro la casa rurale dove alloggiano due dipendenti di origine romena, infine appiccando il fuoco a un trattore che è stato gravemente danneggiato. Non ci sono stati feriti. Sono intervenuti i carabinieri che stanno interrogando i proprietari dell' azienda e gli operai immigrati. Quasi contemporaneamente, nel quartiere "Albani Roccella", sempre alla periferia nord di Gela, sconosciuti hanno esploso numerosi colpi di fucile contro la saracinesca del supermercato Vigas. In contrada Spina Santa è stata incendiata una Fiat Panda di un operaio di 55 anni. Indaga la polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati