"Botte alla convivente": libico arrestato a Corleone

CORLEONE. Ha picchiato con calci e pugni la sua convivente. Con l'accusa di lesioni personali dolose e maltrattamenti in famiglia i carabinieri hanno arrestato a Corleone, Riyad Mohamed El Tewati, 38 anni, disoccupato, pregiudicato, cittadino libico. I militari hanno soccorso la donna che aveva una ferita al volto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati