Air Italy a Palermo, tre nuove destinazioni

L'aeroporto Falcone-Borsellino sarà collegato con Napoli, Genova e Verona. Offerti 20 mila posti a 49 euro sola andata

PALERMO. Sbarca a Palermo Air Italy, la compagnia aerea che attraverso un accordo con Alitalia collegherà l'aeroporto Falcone Borsellino, gestito dalla Gesap Spa, con tre nuove destinazioni: Napoli, Genova e Verona.    
I piani di Air Italy sono stati presentati stamani a Palermo in conferenza stampa da Giuseppe Gentile, presidente e amministratore delegato della compagnia aerea, Alessandro Notari, direttore commerciale e finanziario Air Italy, e Andrea Tucci, responsabile degli accordi con Alitalia. Il primo collegamento con frequenza giornaliera, operativo dal 3 maggio, è con l'aerostazione di Napoli e nella prima settimana il coefficiente di occupazione dei voli, nella è superiore al 50%. Il collegamento Genova-Palermo sarà operativo dal 31 maggio con una frequenza giornaliera; il Verona-Palermo, sempre giornaliero, partirà dal 26 luglio. Sulla base di un accordo di code-share con Air Italy, Alitalia apporrà il proprio codice di volo sui collegamenti Air Italy su Genova e Verona.     
Per accompagnare il lancio dei nuovi prodotti, Air Italy mette a disposizione 20.000 posti volo alla tariffa di 49 euro, solo andata tutto compreso. La compagnia prevede di sviluppare circa 80.000 passeggeri nel primo anno e circa 200.000 nell'anno a regime. L'investimento complessivo dell'operazione è pari a 1,3 milioni di euro.    L'accordo tra Alitalia ed Air Italy prevede di operare con doppio codice, Alitalia 'AZ'e Air Italy 'I9'. "Per noi Palermo é un aeroporto molto interessante - ha detto Gentile - Stiamo lavorando per verificare la possibilità di attivare altri collegamenti, per esempio con la Sardegna". Notari ha sottolineato che "l'investimento di Air Italy, che non opera attraverso il modello low-cost, consente di coprire alcuni buchi; d'ora in avanti l'aeroporto di Palermo potrà essere collegato con gli scali più importanti del Paese". Il volo Genova-Palermo, ha aggiunto Notari, "rappresenta un'opportunità per il traffico croceristico e per il settore della cantieristica". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati