Prostituta uccisa nel Salernitano, preso presunto omicida

SALERNO. È stato arrestato il presunto omicida della anziana prostituta uccisa il 13 febbraio scorso a Nocera Superiore (Salerno). Si tratta di un operaio di 50 anni del luogo nei confronti del quale è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di di Nocera Inferiore. Santina Rizzo, 63 anni, fu trovata cadavere nella propria abitazione in via Mercato.
Il suo corpo presentava segni di inaudita violenza. L'assassino oltre a strangolarla con una corda, l'ha colpita ripetutamente con delle forbici alla bocca e al basso ventre. Secondo il lavoro investigativo svolto dai carabinieri della compagnia di Nocera Inferiore, diretti dal tenente colonello Massimo Cagnazzo, l'omicida avrebbe agito in un momento d'impeto, dopo aver consumato un atto sessuale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati