Catania, sequestrate 2 discariche: indagati in 10

Erano state create abusivamente nel rione San Cristoforo. Tra i rifiuti, anche borse rubate e scarti edili di 4 ditte private

CATANIA. Due discariche abusive realizzate nello storico rione San Cristoforo di Catania, al cui interno erano stati depositati migliaia di metri cubi di rifiuti, comprese borse da poco rubate, sono state sequestrate da investigatori del corpo forestale e della guardia di finanza. Il provvedimento è stato emesso dai sostituti procuratori Enzo Serpotta e Angelo Busacca che hanno indagato 10 persone per reati ambientali. Nelle due discariche delle vie Acquicella Porto e Barcellona sono stati trovati inerti provenienti da scavi e demolizioni edili che venivano lasciati da quattro ditte private alle quali sono stati sequestrati cinque autocarri e di 10 cassoni scarrabili che servivano a trasportare e depositare i rifiuti nella zona. Le indagini si sono avvalse di intercettazioni ambientali grazie a delle telecamere piazzate davanti alle due discariche su disposizione della Procura. Dalla visione delle immagini è stato possibile anche  individuare l'autore di alcuni furti che era solito disfarsi delle borse rubate ai margini delle due discariche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati