Palermo, si barrica in casa con la madre e la minaccia: fermato

PALERMO. Un tossicodipendente di 50 anni è stato bloccato ieri sera a Palermo dalla polizia, dopo essersi barricato in casa per diverse ore minacciando di far del male a se stesso e all'anziana madre. L' episodio è avvenuto in via Zumbo, nel popoloso quartiere Cep. L'allarme è scattato intorno alle 23, dopo numerose telefonate al 113 che segnalavano la presenza di un uomo che minacciava la madre e lanciava mobili e suppellettili dal balcone dello stabile. Dopo un'inutile trattativa durata diverse ore, gli agenti hano deciso di fare irruzione nell'appartamento facendo intervenire i vigili del fuoco per forzare la porta d'ingresso. L'uomo, che ha precedenti penali, è stato immobilizzato e condotto nel reparto psichiatrico di un ospedale della città per essere sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati