Palermo, raid in un' agenzia di viaggi: quinto caso in 6 mesi

Presa di mira l'attività Ali, alla Zisa, che aderisce ad Addiopizzo. Rubati mille euro. "Non ci sentiamo tutelati" dice la titolare

PALERMO. Ennesimo episodio intimidatorio ai danni dell'agenzia di viaggi Ali, Ambiente legalità intercultura di Palermo che aderisce all'organizzazione Addiopizzo. Ieri notte, per la quinta volta in 6 mesi, ignoti hanno scassinato la serratura e completamente divelto la saracinesca dei locali della cooperativa, specializzata in turismo responsabile, che sorge in via Polara 24, nel quartiere Zisa. Stavolta i malviventi hanno portato via mille euro, tra assegni, contanti e carte di credito. In precedenza erano stati sottratti pc portatili ed altre attrezzature. "Altre volte i ladri hanno soltanto forzato i lucchetti e rovistato alla ricerca di qualcosa di utile, ma non hanno portato via nulla - racconta Connie Maldonato, socia dell'agenzia - aderiamo ad Addiopizzo e nel nostro lavoro quotidiano siamo fortemente impegnati nella promozione di attività legate al rispetto dell'ambiente e alla diffusione della cultura della legalità. E' la quinta volta che ci prendono di mira in pochi mesi. Vogliamo continuare a lavorare,  ma oggi non ci sentiamo abbastanza tutelati".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati