Chiusura Accenture, sciopero a Misterbianco

CATANIA. I 45 dipendenti di Arthis Accenture Catania, azienda del polo commerciale di Misterbianco, che cura la gestione amministrativa delle fatture di Rinascente, Upim e Sma, sciopereranno domani per l'intero turno e terranno un presidio davanti alla sede della società.
La protesta avverrà in concomitanza con l'incontro che si terrà nella sede di Assolombarda tra i sindacati nazionali Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs uil e Ugl sulla procedura per la riduzione del personale di Accenture Finance & Accounting Bpo services spa.  La procedura porterà alla chiusura del polo di Catania  con la perdita di 40 posti di lavoro. Analoga sorte toccherà al polo di Ancona, e riduzione di personale è prevista a Milano.
I sindacali spiegano che "qualsiasi scelta riorganizzativa non può prescindere dal coinvolgimento dei vari clienti, come Sma, Auchan, La Rinascente, Upim, in virtù dell'accordo sottoscritto il 18 luglio 2003 nella sede romana di Confcommercio". I sindacati siciliani ritengono "necessario anche un intervento della Regione sulle aziende in questione per salvaguardare i posti di lavoro a Catania".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati