Primo maggio a Palermo: niente bus e centri commerciali aperti

Polemica sullo stop dei mezzi pubblici. Il presidente dell'Amat: "Non condivido questa scelta, l'anno prossimo ne parlerò coi sindacati"

PALERMO. Un Primo maggio coi negozi aperti, ma senza bus a Palermo. L’Amat, l’azienda che si occupa del trasporto pubblico, ha infatti deciso di non effettuare corse nel giorno della festa dei lavoratori, lasciando l’amaro in bocca a molti cittadini che utilizzano esclusivamente i mezzi pubblici per spostarsi. Il presidente dell’Amat, Mario Bellavista assicura: “Dal prossimo anno chiederò un incontro coi sindacati per evitare questo stop che nemmeno io condivido”.
Polemiche anche sull’apertura dei negozi. Confcommercio, Confesercenti e il Comune hanno invitato i commercianti a tenere abbassate le saracinesche, ma molti sono rimasti sordi agli appelli. Di sicuro saranno aperti per tutto il giorno i centri commerciali, anche se il sole spingerà probabilmente molti palermitani verso Mondello o verso la classica gita fuori porta, con grigliata inclusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati