Sicilia, Qui Catania

Maxi Lopez, sfida alla Juventus

CATANIA. Recuperato e incedibile. Il Catania punta forte su Maxi Lopez. E' lui l'uomo al quale si affidano i rossazzurri per ottenere contro la Juventus i punti necessari per garantirsi una volta per tutte la salvezza. Uscito anzitempo in via precauzionale nell'amichevole infrasettimanale di Paternò a causa di un affaticamento muscolare, il bomber argentino ha oggi lavorato regolarmente con i compagni nella seduta svolta a porte chiuse al Massimino e figura nella lista dei 25 convocati per la sfida con i bianconeri.  A Sinisa Mihajlovic servono i gol del suo centravanti per mettere il Catania al sicuro, evitando le possibili complicazioni affacciatesi all'orizzonte dopo la frenata negli ultimi due turni: pareggio interno con il Siena e sconfitta a Livorno, ultimo in classifica e comunque condannato alla retrocessione. Grazie alle 9 reti realizzate in appena 14 incontri disputati, Maxi Lopez, messosi in evidenza anche domenica scorsa con uno spettacolare gol in rovesciata, ha spinto gli etnei a un passo dalla permanenza in Serie A attirando l'interessamento di altre società, in testa il Napoli, che avrebbe offerto 16 milioni per ingaggiare l'attaccante, vincolato per altri tre anni alla società del presidente Pulvirenti.  Oggi è arrivata, perentoria, la risposta dell'amministratore delegato Pietro Lo Monaco: "Non so nulla di queste voci e comunque ribadisco che il giocatore rimarrà con noi anche la prossima stagione, a meno di offerte clamorose. Sedici milioni di euro non basterebbero".  Le parole di Lo Monaco sono le uniche della vigilia rossazzurra. Dopo la brutta sconfitta di Livorno, la dirigenza ha optato per il silenzio stampa e il ritiro anticipato. I catanesi sono chiamati a farsi sentire in campo, riscoprendo la determinazione che li ha portati a scalare la classifica nel girone di ritorno.     L'aiuto del pubblico non mancherà: sinora sono stati staccati in prevendita 7.500 biglietti, al Massimino sono attesi ventimila spettatori. Il resto spetta alla formazione di Mihajlovic, che in difesa dovrà fare a meno di Capuano, squalificato. Toccherà ad Alvarez spostarsi a sinistra per colmare la lacuna, a destra spazio a Potenza, in mezzo Silvestre e uno tra Spolli e Terlizzi. Biagianti, tornato in gruppo insieme con Maxi Lopez dopo un giorno di riposo precauzionale, è disponibile e andrà a comporre il terzetto in mediana con Ricchiuti e uno tra Carboni e Ledesma. In avanti confermato il tridente Izco-Maxi Lopez-Mascara

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati