Catania, ruba denaro dal carcere Bicocca: arrestato cassiere

CATANIA. Il cassiere del carcere minorile di Bicocca, a Catania, S.G.S., è stato arrestato per peculato continuato. Secondo le accuse l'uomo, che aveva la disponibilità di denaro di pertinenza del ministero delle Giustizia e del cosiddetto "peculio" dei detenuti, si sarebbe appropriato nel tempo di circa 90 mila euro. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Fontanarossa, che gli hanno notificato un ordine di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesso dal gip Carlo Cannella su richiesta dal sostituto procuratore Angelo Busacca. Secondo quanto accertato, S.G.S. era solito prelevare ingenti somme in contanti da una delle casse in dotazione all'ufficio successivamente le versava sul proprio conto corrente. I fatti risalgono ad un periodo compreso tra il 2006 ed il febbraio scorso. Le indagini erano cominciate il 18 febbraio scorso, quando la direttrice dell'Istituto minorile denuncio ai carabinieri di Fontanarossa la sottrazione di circa 90 mila euro dalla cassaforte che si trovava dentro l'ufficio Ragioneria del carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati