Gela, terzo attentato incendiario a benzinaio

GELA. Terzo attentato incendiario, nell'arco di otto mesi, contro una stazione di servizio della Esso, alle porte di Gela, sulla strada statale 117 bis che collega a Catania e a Piazza Armerina. Durante la notte, i malviventi hanno versato benzina sotto la saracinesca di un box adibito a toilette e vi hanno appiccato il fuoco.  Il locale era stato allestito un mese fa dopo il secondo attentato, che aveva devastato i bagni e il bar con annesso negozio di oggettistica. Il primo rogo era avvenuto nel mese di agosto dello scorso anno.  Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco. Sull'episodio indaga la polizia. Ma i proprietari, Giuseppe Lorefice, di 48 anni, e Angelo Bennici, di 54, continuano a dichiarare di non avere ricevuto minacce né richieste di denaro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati