Palermo, la segretaria visitava i pazienti: denunciato chirurgo

Coinvolto nell'operazione anche un socio del medico. Sequestrato dai carabinieri del Nas un dispositivo da 30 mila euro

PALERMO. I carabinieri del Nas hanno denunciato alla Procura di Palermo un noto chirurgo estetico palermitano, responsabile di un ambulatorio medico, il socio della struttura ed un'altra persona che svolgeva le mansioni di segretaria. Il medico è stato segnalato all'autorità giudiziaria per aver consentito al socio ed alla segretaria della struttura di effettuare visite mediche; gli assistiti non erano a conoscenza che il personale dell'ambulatorio non fosse qualificato, dal momento che non era laureato in medicina. I militari hanno inoltre accertato che il medico consentiva alle stesse persone di utilizzare particolari dispositivi medici (il cui uso è consentito esclusivamente a personale laureato in medicina e chirurgia) per prestazioni sanitarie. Un dispositivo utilizzato per interventi di chirurgia estetica e terapeutica, del valore di circa 30 mila euro, è stato sequestrato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati