Palermo, dopo lo Zen in arrivo nuovi sgomberi

Lo ha annunciato Marcello Gualdani, commissario straordinario dello Iacp: "Interverremo in altri appartamenti occupati in città dagli abusivi"

PALERMO. "Con l'intervento di oggi si è concluso lo sgombero allo Zen. Nei prossimi giorni avvieremo analoghe iniziative in altri appartamenti occupati abusivamente nella città di Palermo". Lo dice Marcello Gualdani commissario straordinario dello Iacp, istituto autonomo case popolari. "Lo Iacp avvierà tutte le procedure - continua - per ripristinare la legalità a difesa di chi ha diritto ad un alloggio". Intanto questa mattina si sono registrati dei momenti di tensione quando alcuni degli abusivi sono saliti sui tetti delle abitazioni e hanno urlato contro i nuovi assegnatari. La scorsa settimana sono state liberate dieci abitazioni: ora si dovrà procedere allo sgombero di altre venti. L'eurodeputata Rita Borsellino ha presentato un'interrogazione alla commissione europea per denunciare "la palese violazione del diritto dell'individuo all'assistenza sociale e all'assistenza abitativa riconosciuto dalla Carta dei diritti fondamentali dell'Unione" e la negazione "della sicurezza sociale e delle cure necessarie ai bambini delle famiglie sgomberate, così come previsto anche dalla Convenzione Onu dei diritti del fanciullo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati