Domenica, 24 Febbraio 2019

La mamma di Gela: "Ho provato a salvare i bimbi". Assolta perchè incapace di intendere

Sicilia, Cronaca

CALTANISSETTA. "Ho tentato di tornare indietro, ma non ce l'ho fatta perché non avevo forze". Vanessa Lo Porto, la mamma gelese che ha ucciso i suoi due figli annegandoli in mare e assolta perchè incapace di intendere e di volere, aveva parlato così col pm Monia Di Marco. Confessando per tre ore, ha raccontato della sua intenzione di farla finita, insieme ai piccoli Giuseppe, 9 anni e Andrea, due.

Il Gip del tribunale di Gela, Lirio Conti l'ha assolta tenendo conto delle diverse perizie di parte che avevano sottolineato la sua “incapacità di intendere e di volere” al momento dell'uccisione dei piccoli. Il giorno in cui la donna fece annegare i figli Giuseppe e Andrea Pio nel mare di Manfria, a pochi chilometri da Gela era affetta da stato ansioso e depressivo. Non c'era premeditazione dunque nell'omicidio dei bimbi, affetti da autismo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X