Aeroporti, dalla prossima estate body scanner anche in Sicilia

Lo ha annunciato il presidente dell'Enac, Vito Riggio, che ha detto: "Entro il 30 giugno il via libera definitivo"

PALERMO. "Saranno operativi dalla prossima estate i body scanner anche negli aeroporti di Palermo e Catania". Lo ha detto Vito Riggio, presidente dell'Enac, parlando con i giornalisti a Palermo. "Il progetto - ha aggiunto - deve passare al vaglio del Comitato interministeriale per la sicurezza aeronautica. Lo sapremo di preciso entro il 30 giugno". A margine della posa della prima pietra del nuovo Centro direzionale dell'aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo, Riggio ha anche sottolineato: "La sperimentazione dei body-scanner negli aeroporti di Milano, Roma e Venezia è stata prorogata di un mese, il 30 maggio il comitato interministeriale farà una valutazione sulla funzionalità di questo sistema di sicurezza e solo allora verrà stabilito di adottarlo anche durante il periodo estivo, a maggior traffico di passeggeri.Il problema è capire se il body-scanner fanno perdere troppo tempo agli imbarchi dei passeggeri - ha concluso Riggio - al momento pare proprio di sì. Bisogna allora modificare l'algoritmo che regola i computer che gestiscono i body-scanner".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati