Palermo, vigili nel parco della Favorita

Piano di prevenzione per evitare danni nel giorno delle scampagnate. E l'Amia sistema gli scarrabili per i rifiuti

PALERMO. Il parco della Favorita a Palermo apre le porte ai gitanti. Ma sarò una scampagnata super controllata. A vigilare ci saranno infatti gli agenti della polizia municipale guidati da Serafino Di Peri. Ma lui stesso tiene a precisare, sul Giornale di Sicilia oggi in edicola (25 aprile) che sarà «un'operazione di prevenzione e non di repressione». Di Peri è intervenuto ieri nel corso della trasmissione radiofonica Ditelo a Rgs. E ha spiegato che oggi, all'interno del parco cittadino, gireranno diverse pattuglie dei vigili urbani per evitare la «sosta selvaggia» all'interno dei viali alberati. «Sono interventi necessari - spiega il comandante Di Peri - per impedire che la viabilità stradale all'interno del Parco si congestioni».
Per posteggiare ci sarà il piazzale dei Matrimoni e l'area davanti alla Palazzina cinese. Consentite solo delle brevi soste per scaricare i pacchi dalla macchina in prossimità delle aree attrezzate. Il piano serve a tutelare il parco che durante le festività primaverili viene sempre preso d'assalto dai gitanti e il giorno dopo si lecca le ferite. Alcune misure preventive sono state prese anche dall'Amia che ha posizionato all'interno del piazzale dei matrimoni e su Monte Pellegrino, due scarrabili che verranno riempiti dai Ranger con i sacchi dell'immondizia e che permetteranno un lavoro più veloce ed efficace di pulizia della Riserva.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati