Cassazione conferma divieto soggiorno a sindaco di Licata

AGRIGENTO. La Cassazione ha rigettato il ricorso presentato dall'avvocato Domenico Romano, legale di fiducia del sindaco di Licata Angelo Graci, che chiedeva la revoca della misura cautelare del divieto di soggiorno a Licata del primo cittadino.    Graci dovrà restare nel quartiere di San Leone, ad Agrigento, dove risiede da 5 mesi e da dove amministra a distanza Licata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati