Nicolosi, condannati 8 ex consiglieri comunali

Nel 2003 adottarono due delibere per stipulare altrettanti mutui con la Cassa depositi e prestiti finalizzati a coprire debiti fuori bilancio scaturiti da due sentenze del tribunale di Catania che condannava il comune in sede civile

PALERMO. La sezione giurisdizionale d'Appello della Corte dei conti ha condannato otto ex consiglieri comunali di Nicolosi (Ct) a risarcire all'ente locale 60 mila euro. Nel 2003 adottarono due delibere per stipulare altrettanti mutui con la Cassa depositi e prestiti finalizzati a coprire debiti fuori bilancio scaturiti da due sentenze del tribunale di Catania che condannava il comune in sede civile. I giudici hanno sottolineato che le amministrazioni pubbliche non possono stipulare mutui per coprire debiti fuori bilancio o, comunque, spese correnti. Si può ricorrere all'indebitamento solo per finanziare spese d'investimento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati