Caos all'Ars, assedio di centinaia di precari

Decine di poliziotti e carabinieri hanno creato un cordone di protezione davanti il portone del palazzo, dove i manifestanti urlano slogan contro i deputati regionali, chiedendo la stabilizzazione

PALERMO. Centinaia di precari, ex detenuti ed ex Pip (piani d'inserimento professionali), stanno assediando Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea regionale siciliana, dove la commissione Bilancio dell'Ars da ieri pomeriggio sta esaminando no stop le norme della finanziaria regionale. Decine di poliziotti e carabinieri hanno creato un cordone di protezione davanti il portone del Palazzo dell'Ars, che è inaccessibile da piazza del Parlamento, dove i precari urlano slogan contro i deputati regionali. I manifestanti chiedono la stabilizzazione, prevista in un emendamento che è stato accantonato dalla commissione Bilancio. L'accesso al Palazzo è possibile solo dall'ingresso secondario, in piazza Indipendenza. Davanti al portone principale c'é molta tensione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati