Medullolesi, problemi urinari Primo intervento su paraplegica

L’equipe del centro “Villa delle Ginestre” ha effettuato la prima operazione a Palermo su una donna con “vescica neurologica”. Il manager dell’Asp: “Una procedura che finora era stata effettuata solo nelle unità spinali del centro-nord Italia”

Palermo. È stato effettuato dall’equipe medico-infermieristica del Centro di Villa delle Ginestre dell’Asp di Palermo, il primo intervento in Sicilia su una paziente paraplegica con “vescica neurologica” ed incontinenza urinaria.
“L’intervento, che è perfettamente riuscito, consiste nell’infiltrazione di tossina botulinica nel muscolo vescicale – ha spiegato la dottoressa Angela di Girolamo dell’equipe di ‘Villa delle Ginestre’ – con questa procedura si blocca la contrazione del muscolo vescicale, impedendo le perdite di urina e mettendo, così, fine all’incontinenza ed a tutte le conseguenze e complicanze come ad esempio le piaghe. L’intervento, che contribuisce anche migliorare la qualità di vita del paziente medulloleso, consente pure di ritardare il rischio di reflusso di urina dalla vescica ai reni e, quindi, di evitare calcolosi, infezioni delle vie urinarie ed insufficienza renale grave che, spesso, porta alla dialisi”.
L’equipe, che ha effettuato l’intervento presso la divisione di Chirurgia dell’Ospedale Ingrassia di Palermo diretta dal dottor Pietro Merlino, era composta, oltre che dalla dottoressa Di Girolamo, dal dottore Massimo Darbisi, dal dottore Silvestre Crinò e dall’infermiere, Vittorio Minacori.
“Questo tipo di procedura – ha sottolineato il direttore generale dell’Asp di Palermo, Salvatore Cirignotta – veniva finora effettuata solo nelle unità spinali del centro-nord Italia. L’intervento realizzato dall’equipe di Villa delle Ginestre rappresenta il primo importante passo visibile verso la realizzazione di quel centro di alta specialità per la cura della medullolesione, che è stato il sogno più che trentennale dei pazienti siciliani, costretti, finora, a rivolgersi ad altre regioni italiane per ricevere l’assistenza necessaria”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati