Catania, al via la settimana della salute

CATANIA. "Promuovere la salute tra rischio e passione": è lo slogan che quest'anno campeggia tra gli stand delle scuole protagoniste della Settimana della Salute 2010, l'evento organizzato da Asp Catania e Aies Sicilia, inaugurato oggi alle Ciminiere di Catania e che, fino a venerdì, offrirà diversi spunti per trattare tematiche socio-sanitarie.    Un contenitore ricco di iniziative coinvolgenti, accomunate dall'obiettivo di diffondere la cultura del benessere mentale e fisico, in un binomio vincente di attività teorica e laboratori pratici.  "La parola d'ordine di quest'ottava edizione è prevenzione - ha affermato il direttore dell'Azienda sanitaria etnea Giuseppe Calaciura -. L'approccio educativo diventa centrale per dare una risposta adeguata ai bisogni conoscitivi e di cambiamento dei giovani. Alle Ciminiere saranno presenti gli operatori socio-sanitari, che s'interfacceranno con gli alunni, le famiglie e gli insegnanti, per affrontare tematiche importanti come la prevenzione dell'Hiv, l'educazione alimentare, l'importanza del gioco e la zooantropologia applicata".  Domani alle 9 sarà illustrato il progetto "Guadagnare salute in adolescenza" alla presenza del direttore generale Dasoe (Dipartimento attività sanitarie e osservatorio epidemiologico) dell'assessorato alla Salute della Regione Siciliana Mario Zappia, con il coordinamento di Salvo Scondotto, del Servizio Dasoe - assessorato regionale alla Salute.  Alle 15.30 si svolgerà il seminario "I diritti dell'Infanzia in gioco" con il presidente del Comitato provinciale Unicef Giuseppe Lorefice.    Quest'anno, inoltre, si parlerà anche delle fattorie sociali: imprese agricole che organizzano in azienda i servizi culturali, educativi e assistenziali, formativi e occupazionali di soggetti deboli o di aree svantaggiate

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati