Pillola RU486, ecco come agisce

ROMA. La pillola abortiva Ru486, che oggi è stata utiliuzzata per la prima volta in Italia, a Bari, da quando è entrata ufficialmente in commercio, è già in uso in vari paesi e dal 2005 è inserita nella lista dei farmaci dell´Organizzazione mondiale della Sanità (Oms).


PILLOLA RU486, ECCO COME AGISCE. La pillola RU486 ha un verificato effetto abortivo. A base di mifepristone, è in grado di interrompere la gravidanza già iniziata con l´attecchimento dell´ovulo fecondato. L´aborto farmacologico tramite Ru486 prevede l´assunzione di due farmaci: la Ru486 appunto (che interrompe lo sviluppo della gravidanza) in abbinamento a una prostaglandina che provoca le contrazioni uterine e l´espulsione dei tessuti embrionali. Ogni Paese in cui la pillola abortiva è commercializzata ha delle regole e delle scadenze precise: la pillola può infatti essere assunta entro un certo periodo di tempo, calcolato in settimane. Quindici giorni dopo l´espulsione, che avviene nel 98,5% dei casi, la paziente viene sottoposta a valutazione ecografica e ad una visita di controllo. Cosa diversa è, invece la cosiddetta ´pillola del giorno dopò Norlevo, con la quale la RU486 è spesso confusa: In questo caso si tratta di un anticoncezionale e non provoca, secondo gli esperti, l´interruzione di una gravidanza, ma impedisce l´eventuale annidamento nell´utero dell´ovulo che potrebbe essere fecondato.


I PAESI DOVE È GIÀ IN COMMERCIO. La Ru486 è commerciabile in Francia dal 1988. Nel 1990 fu autorizzata in Gran Bretagna, e un anno dopo in Svezia. Dal 1999 la pillola viene ufficialmente commercializzata in Germania, Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Grecia e Paesi Bassi, Svizzera, Israele, Lussemburgo, Norvegia, Tunisia, Sudafrica, Taiwan, Nuova Zelanda e Federazione russa. Nel 2005 il mifepristone è stato aggiunto alla lista dei farmaci dall´Organizzazione mondiale della sanità, che ha anche definito delle linee guida.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati