Sicilia, Moda e Bellezza

Meno quattro all'apertura del primo Armani Hotel a Dubai

Se la nube del vulcano islandese non costringerà il rinvio, lo stilista italiano inaugurerà la struttura con una grande sfilata-evento. L'albergo si trova nel grattacielo più alto del mondo

MILANO. Se la nube del vulcano islandese non costringerà a rinviare tutto di una settimana, tra quattro giorni, con una grande sfilata-evento, Giorgio Armani a Dubai inaugurerà il primo Armani Hotel, nel grattacielo più alto del mondo (800 metri). E così partirà finalmente la sua avventura alberghiera. Finalmente, perché il progetto con il partner Emaar Properties PJSC, ha subito dei ritardi: sul mondo, e anche sul "paradiso" di Dubai, si è abbattuta la crisi. La costruzione del grattacielo di 160 piani (l'albergo ne occupa 10) è durata sei anni, tra molti problemi anche per le maestranze (12 mila operai, arrivati anche dai paesi vicini) cioé la parte più debole sotto i colpi della crisi. Ma l'avverbio finalmente è adatto anche perché lo stilista italiano sembra ansioso, e assai contento, di misurarsi con la sfida dell'ospitalità di lusso. Armani Hotels & Resorts, infatti ha ormai in cantiere impegni importanti. Quando fu annunciato l'accordo con Emaar, nel 2005, fu detto anche che si trattava di un investimento da 1 miliardo di dollari per realizzare 7 alberghi e 3 resort da vacanze. Molti fattori hanno poi rallentato il piano, ma resta il fatto che l'hotel di Dubai, situato nella argentea torre Burj Khalifa, è solo il primo tassello di una vasta partnership con il gruppo arabo. E' in piena attività infatti il cantiere di via Manzoni, a Milano, nel palazzo che accoglie l'Emporio Armani. Lo stilista ha annunciato che spera di inaugurare l'albergo milanese per il Natale 2011. Dovrebbero poi seguire il lussuoso Armani Resort di Marrakech e le ville dell' Armani Residences a Marassi, sulla spiaggia di Sidi Abdel Rahman, a 130 km da Alessandria d' Egitto. A questi progetti Giorgio Armani si sta dedicando personalmente molto. L'hotel di Dubai è stato progettato in ogni minimo dettaglio proprio da lui, con l'obiettivo "di dare il massimo risalto al comfort e allo stile, offrendo i più alti standard di design, ospitalità e servizio" ha spiegato Armani. Egli ormai dedica un terzo del suo impegno complessivo, in termini di tempo, al settore casa e agli alberghi. Perché ovviamente i due settori sono molto legati. Armani Casa ha 10 anni di vita, e più o meno 10 anni fa è anche nata l'idea di trovare un partner alberghiero. Ma è da 5 anni che la produzione dell'arredo è entrata nel vivo del business e ormai, anche sulla scia dell'attività messa in campo per gli alberghi, Armani ha creato un vero e proprio studio di progettazione d'interni, per privati o grandi contractor. Il settore ora occupa tutto il terzo piano della nuova sede di Armani Casa, in via sant'Andrea, a Milano. A Roma, 12 mq e 62 appartamenti di Cavour 220 nel quartiere Monti sono quasi pronti. C'é molta attesa dunque per questo primo albergo Armani, che dovrebbe essere il più lussuoso tra i lussuosi hotel di Dubai. Ne è convinto Mohamed Alabbar, presidente di Emaar Properties: "sarà il nuovo punto di riferimento nell'ospitalità di lusso a livello globale, dato che unisce due competenze di prestigio mondiale, la nostra e quella estetica senza uguali di Giorgio Armani". Nessuna paura che la perdurante crisi vi penalizzi? "Stiamo uscendo dalla, ci sono buoni segnali di ripresa, mi dicono anche da Dubai" risponde ottimista Armani. L'Armani Hotel, con le sue 160 stanze occupa un'area di 25 mila metri quadri fino all'ottavo piano e poi, più su, altri due piani (il 38 e il 39)
del Burj Khalifa dove sono stati anche realizzati e messi in vendita, una serie di lussuosi residence. La struttura offre servizi grandiosi: otto ristoranti, il club Armani/Privé e l'Armani/Spa con oltre 1100 metri quadrati dedicati al benessere, terme e piscina, negozi e quant'altro. Per l'inaugurazione è previsto l'arrivo di giornalisti e ospiti da tutto il mondo, sempre nube permettendo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati